Pubblicato da: Daniele | ottobre 15, 2008

La Libia, una terra ricca di storia.

La Libia presenta interessanti aspetti naturali, dai paesaggi tipici del Sahara all’altopiano del Fezzan, dai rilievi dell’ Amsach Mellet e del Tadrart Acacus alle dune dell’Awbari, fino ai suggestivi laghi di Gabron e Mandara incorniciati fra le distese di sabbia color ocra. Un’intera giornata va dedicata alla visita di Tripoli con l’antica Medina con gli edifici storici e le moschee, il museo che ospita una collezione di oggetti dalla preistoria sino ai tempi più recenti. Continua a leggere…

Annunci
Pubblicato da: Daniele | ottobre 15, 2008

Capodanno in Iran

Tour 11 GG. – PARTENZA 27/12/08

Un paese con antiche memorie storiche che lasciano stupefatti i moderni visitatori per la loro grandiosità a testimonianza della grande potenza raggiunta: Persepoli, Isfahan, Pasagarde hanno visto passare e regnare i Grandi dell’epoca che conquistarono la terra ma furono a loro volta conquistati dalla cultura che permeava il Paese e che tuttora si vive ammirando gli imponenti resti archeologici Continua a leggere…

Pubblicato da: Daniele | ottobre 14, 2008

La Libia di Isotta

Arrivati a Tripoli abbiamo preso un altro aereo e ci siamo trasferiti a Sheba, circa 800 kilometri al centro del deserto, verso il confine con l’Algeria.Abbiamo dormito in un piccolo albergo che sembrava un avamposto della Legione Straniera.La mattina alle 7 ci siamo uniti ad altre persone, è stata formata una unica carovana di 6 fuoristrada, in testa le guide ed il capo carovana, un arabo possente, altissimo di origine berbera (come ci hanno detto poi) poi 4 fuoristrada ciascuno con 4 persone più l’autista, Continua a leggere…

Pubblicato da: Daniele | ottobre 13, 2008

Deserti e grandi spazi? Ecco il perchè…..

Ciao,

sono Daniele, Promotore Evolution Travel ed appassionato viaggiatore col “pallino” dei deserti e dei luoghi dove lo sguardo può perdersi all’infinito.

Già dal primo contatto col deserto, durante una breve incursione dal classico villaggio turistico, sono rimasto “stregato” dalla immensità e dai colori di questi luoghi.

La conoscenza con “l’oceano del nulla” è proseguita nel tempo, e le mie frequentazioni col deserto sono via via aumentate. Continua a leggere…

Categorie